skip to Main Content

art. 1 – ORGANIZZAZIONE
Il Gruppo Alpinistico Presolana A.S.D. con il patrocinio del Comune di Scanzorosciate, organizza la sesta edizione della gara “Moscato di Scanzo Trail” che si svolgerà domenica 12 settembre 2021. La tipologia della gara consiste in corsa eco-compatibile senza impatto per l’ambiente a carattere competitivo, affiliata all’ente di promozione sportiva CSEN.

art.2 – ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO
La partecipazione alla gara denominata “Moscato di Scanzo Trail” comporta da parte dei concorrenti iscritti l’accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente Regolamento Ufficiale. Con l’iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare questo Regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione denominata “Moscato di Scanzo Trail”. La gara si svolgerà in conformità al presente regolamento, alle eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati nel sito web.

È da considerare parte integrante del presente regolamento anche il Protocollo Covid reperibile sul sito www.moscatodiscanzotrail.it nella sezione “Covid19”.

art. 3 –INFORMAZIONI GENERALI
La gara consiste in una corsa a piedi di circa 20 km che si snoda attraverso sentieri sterrati per circa l’80% e su strade asfaltate per circa il 20%. La partenza è prevista presso Scanzorosciate alle ore 9:30 di domenica 12 settembre 2021. La gara deve essere completata entro 4 ore dall’inizio, con la presenza di un cancello a metà percorso da superare entro e non oltre le 2 ore di gara. I concorrenti che non riuscissero a superare il cancello entro le 2 ore o si trovassero ancora sul percorso trascorse le 4 ore complessive dall’inizio della gara, verranno posizionati fuori tempo massimo e saranno considerati squalificati dalla gara.

art. 4 – PARTECIPAZIONE
La gara è aperta a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano compiuto 18 anni alla data di svolgimento della corsa e in possesso dei requisiti riportati al punto 6. Non sono ammessi alla gara concorrenti che corrono con il proprio cane.

Art. 5 – ISCRIZIONE E QUOTA ISCRIZIONE
Le iscrizioni si apriranno il 03 giugno 2021 attraverso il sito www.picosport.it e si chiuderanno raggiungimento del numero partecipanti prefissato nel numero di 350, o comunque Giovedì 09/09/2021 alle ore 23.00.

Quote Iscrizioni:

  • Fino al 31/08/2021 € 20,00;
  • Dal 31/08/2021 al 09/09/2021€ 25,00;

I gruppi oltre i 10 pettorali hanno diritto ad uno sconto pari al 15 % sul prezzo del periodo (bonifico cumulativo).
Il pagamento dell’iscrizione comprende pacco gara, pettorale, assistenza medica, ristoro
Non è previsto in nessun caso il rimborso della quota di iscrizione.

Art. 6 – REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
La manifestazione è aperta a tutti gli atleti maggiorenni in regola con il tesseramento EPS o Fidal e con attestato di idoneità alla pratica sportiva agonistica “Atletica Leggera” in corso di validità. Sono ammesse tutte le EPS riconosciute dal CONI (CSEN, CSI, UISP, ecc) l’elenco completo a questo link (https://www.coni.it/it/enti-di-promozione-sportiva.html),
Gli atleti stranieri potranno partecipare alla competizione se già tesserati presso la propria federazione di atletica leggera producendo copia della propria visita medica di idoneità alla pratica sportiva o autocertificandone il possesso ai sensi della normativa vigente italiana.
Tutti i concorrenti devono comunque essere in possesso di visita di idoneità alla pratica sportiva per l’atletica leggera valida il giorno della gara. (Non verranno considerate valide indicanti altri sport)

All’atto dell’iscrizione o al ritiro del pettorale, tutti gli atleti devono obbligatoriamente produrre la seguente documentazione

  • Dichiarazione liberatoria di responsabilità (scaricabile dal sito ufficiale della manifestazione)
  • Green pass” (in modalità elettronica o cartacea) o modulo autocertificazione assenza di covid (scaricabile dal sito ufficiale della manifestazione) unito a certificazione di eseguito tampone (pcr o antigenico) avvenuto non oltre le 48 ore prima della gara
  • Copia del certificato medico in corso di validità

Chi fosse sprovvisto del tesseramento (ma con visita medica valida) potrà sottoscrivere la tessera CSEN al costo aggiuntivo di 10 euro (da comunicare al momento dell’iscrizione e bonifico anticipato).
Nel caso in cui il concorrente iscritto non fornisca i documenti sopra citati al ritiro del pettorale, il pettorale stesso non potrà essere consegnato ed il concorrente non potrà prendere parte alla gara, senza diritto ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

È possibile delegare un terzo al ritiro del pettorale e del pacco gara, attraverso la compilazione del modulo reperibile sul sito ufficiale della manifestazione, ferma restando la necessità di consegnare tutta la documentazione obbligatoria e in particolare il Green Pass o l’autocertificazione Covid che vanno consegnati di persona il giorno della gara.

art. 7 – SEMIAUTOSUFFICIENZA. PARTECIPAZIONE ALLA CAMPAGNA “IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI”
La gara è in semi-autosufficienza idrica e alimentare. Lungo il percorso saranno posti dei punti di ristoro per il reintegro con liquidi e solidi. È proibito farsi accompagnare sul percorso da un’altra persona che non sia regolarmente iscritta. La gara aderisce alla campagna “io non getto i miei rifiuti”: coloro che verranno sorpresi ad abbandonare materiale e/o rifiuti sul percorso ed al di fuori dei punti prestabiliti potranno essere squalificati.

art. 8 – MATERIALE OBBLIGATORIO E CONSIGLIATO
Materiale obbligatorio: bicchiere personale da gara o borraccia, mascherina (da indossare prima della gara, per i primi 500 metri di gara, e subito dopo l’arrivo)

Materiale consigliato: scarpe da trail running (da considerare obbligatorie in caso di pioggia), pantaloncini o collant da corsa, giacca antivento a manica lunga in caso di pioggia, cappello o bandana.

Qualora vengano utilizzati bastoncini telescopici, essi devono essere portati per tutta la corsa.

art. 9 –RITIRO PETTORALI E PACCO GARA
Le operazioni di ritiro pettorale avverranno il sabato a partire dalle ore 16:00 alle 18.30 presso la Sede del Gruppo Alpinistico Presolana in via Galimberti 12/b Scanzorosciate e la domenica dalle ore 7:30 presso l’oratorio di Rosciate.
Ogni pettorale è rimesso individualmente ad ogni concorrente, o tramite delega su presentazione di un documento d’identità con foto e la verifica dei requisiti di partecipazione specificati nell’art. 6

art. 10 – DEPOSITO BORSE E DOCCE
Salvo diverse indicazioni, che saranno eventualmente tempestivamente comunicate dall’organizzazione attraverso il sito internet ufficiale, non sono previsti servizi di deposito borse né docce.

Saranno resi disponibili WC nei pressi delle aree parcheggio e di partenza/arrivo.

art. 11 – SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA
Garantita l’assistenza medica lungo il percorso e una ambulanza zona arrivo, con presenza di staff gara di supporto lungo il percorso e presso i bivi.

art. 12 – POSTI DI CONTROLLO E POSTI DI RIFORNIMENTO
Il rilevamento dei concorrenti è effettuato nei posti di soccorso o ai ristori.
Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed essere reso visibile sempre nella sua totalità durante la corsa.
Solo i corridori portatori di pettorale ben visibile hanno accesso ai posti di rifornimento.
Sul sito sarà pubblicata la carta del percorso che identificherà i ristori e punti di soccorso. Dei posti di controllo “volanti” saranno posizionati in altri luoghi al di fuori dei posti di soccorso e di ristoro. La loro localizzazione non sarà comunicata dall’organizzazione. Non saranno consentiti scambi di pettorale.

art. 13 – ABBANDONI E RIENTRI
In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il concorrente è obbligato, appena ne avrà la possibilità, a recarsi al più vicino posto di controllo, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e l’organizzazione si farà carico del suo rientro in zona arrivo. In caso di mancata comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.

art. 14 – PENALITA’ E SQUALIFICHE
Dei controllori sul percorso sono abilitati a controllare il rispetto dell’intero regolamento. Tutti i concorrenti che commettono irregolarità accertate che mettano a rischio il regolare svolgimento della gara e l’incolumità dei partecipanti e dello staff () saranno immediatamente squalificati, senza alcuna possibilità di appello su questa sanzione. Le irregolarità accertate anche a mezzo di immagini video pervenute all’organizzazione dopo la gara, potranno causare squalifiche. La direzione della gara può pronunciare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento, in particolare di:

  • pettorale portato in modo non conforme,
  • scambio di pettorale,
  • mancato passaggio ad un posto di controllo,
  • tagli del percorso,
  • scorrettezza verso altri atleti,
  • comportamenti pericolosi o volutamente dolosi
  • utilizzo di un mezzo di trasporto,
  • partenza da un posto di controllo dopo la barriera oraria,
  • doping o rifiuto di sottomettersi ad un controllo anti-doping,
  • mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà, – uso di assistenza personale al di fuori dei punti consentiti,
  • abbandono di proprio materiale lungo il percorso,
  • mancato rispetto del divieto di farsi accompagnare sul percorso,
  • abbandono di rifiuti sul percorso,
  • inquinamento o degrado del luogo da un concorrente o da un membro del suo staff,
  • insulti, maleducazione o minacce contro i membri dell’organizzazione o dei volontari,
  • rifiuto a farsi esaminare da un medico dell’organizzazione in qualunque momento della gara.

Rispettare sé stessi: niente inganni, ne prima, ne durante la corsa;
Rispettare gli altri atleti: prestare assistenza ad un altro atleta in difficoltà.
Rispettare i volontari: i volontari, che partecipano anch’essi per il piacere di esserci.

art. 15 – MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE – ANNULLAMENTO DELLA CORSA
L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza preavviso. In caso di condizioni meteorologiche avverse (nebbia fitta, forti temporali) e tali da mettere a rischio la sicurezza dei concorrenti, la partenza può essere posticipata o annullata, il percorso può essere modificato e ridotto, oppure la corsa potrà essere fermata in qualsiasi punto del tracciato. La sospensione o l’annullamento della corsa non daranno diritto ai Concorrenti ad alcun rimborso della quota di iscrizione.

art. 16 – PERCORSO E CARTA DEL PERCORSO
Il percorso verrà pubblicato sul sito e adeguatamente segnalato tramite opportuna marcatura.

art. 17 – ASSICURAZIONE
L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo della prova. La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Al momento del ritiro dell’iscrizione il corridore deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità.

art. 18 – CLASSIFICHE
Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno il traguardo e che si faranno registrare all’arrivo. Sarà redatta una classifica generale uomini e donne. Primo classificato maschile GAP e Femminile GAP, se tesserato da almeno 6 mesi antecedenti il giorno della Gara.

art. 19 – DIRITTI ALL’IMMAGINE
Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all’immagine durante la prova così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l’organizzazione ed i suoi partner abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine.

Art. 20 DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITA’
La volontaria iscrizione e la conseguente partecipazione alla corsa indicano la piena accettazione del presente regolamento e delle modifiche eventualmente apportate. Con l’iscrizione, il partecipante esonera gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile sia penale, per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati. Per quanto non previsto dal presente regolamento, viene applicato quello delle relative federazioni o enti di riferimento.

Back To Top